Cura insonnia Modena

CURA INSONNIA MODENA

  • Le funzioni del sonno.

  • I tipi di insonnia.

  • Le cause dell’insonnia.

  • La cura dell’insonnia.

CURA INSONNIA MODENA. Le funzioni del sonno

Il sonno è importante e fondamentale non solo per riposarsi fisicamente e recuperare energie fisiche ma ancor più per fare “staccare la spina” al nostro cervello, permettendogli di ripristinare energie psichiche e di rielaborare tutto ciò che abbiamo vissuto durante la giornata (così da integrarlo con la continuità delle nostre precedenti esperienze di vita). Il meccanismo del sonno è fondamentale quindi al mantenimento di un buon equilibrio mentale. Una forma di tortura praticata in passato era costituita dall’impedire a una persona di dormire, causandone di conseguenza  uno stato mentale di vera e propria pazzia.
Le ore si sonno che ci sono necessarie variano da persona a persona e nella stessa persona nell’arco della sua vita. A un adulto in media sono sufficienti 7-8 ore di sonno, ma ci sono persone che hanno bisogno di dormire 8-9 ore ogni notte e altre che dopo 6 ore si svegliano sufficientemente riposate. Altri dormono poche ore di notte ma hanno bisogno di un “pisolino” nel primo pomeriggio. Alcuni hanno bioritmi tali che hanno bisogno di andare a dormire la sera presto e si svegliano presto al mattino, altri hanno necessità di dormire più tardi spostando in avanti il bioritmo del risveglio. Con l’invecchiamento inoltre il numero di ore di sonno necessario di solito diminuisce.

CURA INSONNIA MODENA. I  tipi di insonnia

I disturbi dichiarati e trattati presso il Centro cura insonnia Modena sono estremamente diffusi. A tutti possono capitare periodi di insonnia, correlati a fasi o situazioni particolari di vita, periodi che poi sono seguiti da un recupero di un buon sonno. Altre persone in cura insonnia Modena invece soffrono di insonnia cronica, a volte lamentando poi durante il giorno maggiore stanchezza e difficoltà di concentrazione, altre volte semplicemente dormendo solo quelle poche ore che a loro sono sufficienti, senza risentirne durante il giorno.

L’insonnia è uno dei più comuni sintomi riferiti al medico o allo psicologo cui ci si rivolge, e in certi casi rappresenta il motivo principale che spinge a consultare uno specialista per la cura insonnia Modena.

A volte addirittura è l’unico sintomo lamentato (anche se approfondendo il colloquio è rarissimo che non emergano altri sintomi, ad esempio ansia, ruminazione su pensieri che disturbano, stanchezza e difficoltà di concentrazione durante il giorno, sogni angoscianti o veri e propri incubi). In casi meno frequenti viene riferita una specie di… insonnia al contrario, cioè la tendenza a dormire molto più di quanto una persona è abituata (ipersonnia).
E’ importante che lo specialista della cura insonnia Modena riesca a caratterizzare bene il tipo di insonnia di quella singola persona. Esistono fondamentalmente 3 tipi di insonnia, e il distinguerle è essenziale per il tipo di aiuto per la cura insonnia Modena che si potrà proporre:

  1. La cosiddetta insonnia iniziale o d’addormentamento, cioè la difficoltà a prendere sonno quando ci si corica: la persona per quanto stanca non riesce ad addormentarsi, si gira e rigira nel letto, a volte anche per ore, poi successivamente riesce ad addormentarsi e da lì continuare a dormire fino al normale risveglio. Questo tipo di insonnia è tipico dei disturbi d’ansia, che mantengono uno stato di tensione elevato che ostacola il normale rilassamento.
  2. La cosiddetta insonnia intermedia o da risvegli frequenti: la persona non ha particolari difficoltà ad addormentarsi, ma dopo un’ora o due si sveglia, fatica a riaddormentarsi subito, poi dopo un’altra ora o due si sveglia nuovamente, e così via sino al mattino. Di solito si associa a una particolare profonda stanchezza durante la giornata successiva.
  3. La cosiddetta insonnia tardiva o da risveglio anticipato: non vi sono particolari difficoltà ad addormentarsi e la persona dorme alcune ore di fila, ma si sveglia alcune ore prima dell’orario abituale senza più riuscire ad addormentarsi, pur desiderandolo. Questo tipo d’insonnia è spesso associata a disturbi di tipo depressivo.Naturalmente non sempre l’insonnia di cui soffre una persona è classificabile in modo netto in uno di questi 3 tipi. Spesso anzi vi è un “dormire male” in cui possono essere associate difficoltà di addormentamento, risvegli frequenti o risveglio anticipato, però la modalità prevalente consente già di indirizzare lo specialista al tipo di problematica sottostante. Anche le forme di ipersonnia quasi sempre si associano a forme di depressione.

CURA INSONNIA MODENA. Le cause dell’insonnia

Nella maggior parte dei casi l’insonnia è solo uno di un insieme di altri sintomi, che lo specialista per la cura insonnia Modena dovrà cercare nel colloquio di approfondimento anamnestico col paziente, di uno dei principali disturbi psicologici (un disturbo d’ansia, una depressione, una reazione emotiva di adattamento a eventi stressanti). In questi casi si può dire che la causa dell’insonnia è il disturbo psicologico di base, anche se inizialmente l’interessato si è focalizzato sul sintomo insonnia scambiandolo per il problema principale. Altre volte, senza arrivare a un vero e proprio disturbo psicologico, l’insonnia riconosce come cause emotive particolari preoccupazioni per situazioni contingenti che la persona sta affrontando (affettive, lavorative, economiche).
Occorre però escludere che non vi siano altre cause più fisiche, pure abbastanza frequenti: un abuso di caffè o bevande contenenti caffeina, alcool, droghe, l’assunzione di certi farmaci, malattie respiratorie o cardiache o neurologiche, malfunzionamenti della tiroide, sono tutte possibili cause di insonnia e vanno tenute presenti per poterle escludere, soprattutto quando parlando con l’interessato non emergono particolari preoccupazioni di tipo emotivo o psicologico. In questi casi è quindi consigliabile un approfondimento di valutazione medica.

CURA INSONNIA MODENA. La cura dell’insonnia

Aiutare una persona che soffre di insonnia richiede avere messo chiaramente a fuoco di che tipo di insonnia si tratta e quali ne sono le verosimili cause. Perché i provvedimenti terapeutici per la cura insonnia Modena cambiano parecchio a seconda di queste. Se infatti il motivo è una sottostante malattia fisica tipo una tiroide mal funzionante, l’insonnia viene curata curando adeguatamente la malattia tiroidea. Se a causare l’insonnia sono abitudini e stile di vita particolari (eccesso di alcool, uso di droghe, abuso di caffè), è correggendo queste che l’insonnia verrà risolta.
Quando invece è evidente che è una situazione di stress emotivo a causare l’insonnia per eccessiva tensione (il caso di contingenti preoccupazioni affettive, relazionali, preoccupazioni connesse all’affermazione sul lavoro, economiche), si può valutare se utilizzare strumenti farmacologici o non farmacologici. Imparare una buona tecnica di rilassamento per la cura insonnia Modena, come ad esempio il Training Autogeno, può aiutare a risolvere adeguatamente il problema in poche settimane. Oppure prendere in considerazione l’uso, sotto monitoraggio medico, di farmaci ipnoinducenti (i cosiddetti sonniferi), tra cui – ma non solo – alcuni ansiolitici, efficaci soprattutto quando l’insonnia e di tipo iniziale, d’addormentamento, o quando vi sono risvegli ripetuti nelle prime ore della notte. Va sottolineata l’importanza che vi sia un monitoraggio medico perché l’uso scriteriato o semplicemente autogestito di questi farmaci per la cura insonnia Modena per lungo tempo può portare a forme di dipendenza o a difficoltà della memoria creando quindi altri problemi.
Il monitoraggio medico nella cura insonnia Modena diventa fondamentale anche quando vengono utilizzati farmaci antidepressivi, soprattutto in quelle forme d’insonnia tardiva, di risveglio anticipato, ovviamente se emergono dal colloquio altri elementi che orientino a una diagnosi di depressione. In questi casi l’insonnia migliora non usando ipnoinducenti ma curando la depressione sottostante di cui è espressione, e anzi usare solo ipnoinducenti in questi casi può peggiorare lo stato depressivo.

Sono disponibile per fornire ogni ulteriore informazione

Compila il modulo di contatto per richiedere una consulenza o fissare un appuntamento

DIGITA QUI E PREMI ENTER PER RICERCARE